Modem: il diagramma a costellazione

I Modem attuali utilizzano una combinazione delle 2 tecniche di modulazione, ampiezza e fase, per trasmettere piu' bit per segnale (baud). Il segnale che viene modulato in ampiezza e in fase segue 16 combinazioni che possiamo analizzare nel seguente diagramma a costellazione (constellation pattern) denominato QAM (Quadrature Amplitude Modulation):


(Le quaterne di bit possono non
corrispondere alle reali quaterne trasmesse da un modem a 9600 bps)

Ogni punto corrisponde ad una quaterna di bit, ognuno dei quali e' posizionato sul piano a differenti gradi ed ampiezze. Se quindi trasmettiamo dei segnali a 2400 baud e se ciascun baud (segnale) rappresenta 4 bit i conti sono presto fatti, il modem trasmette 9600 bit al sec. I modem in commercio attualmente operano a 33600 bps (anche a 56KB/sec) ed hanno uno schema differente. Non analizzeremo il diagramma a costellazione di un modem a 33600 bps bensi' di uno piu' semplice a 14400. Lo schema sottostante e' quello di un modem V33 che potremmo pensarlo simile a quello dei modem v32bis a 14400 bit/s dato che anche quest'ultimo ha 128 punti nel diagramma.

Per raggiungere questa velocita' vengono trasmessi 6 bit per segnale a 2400 baud piu' uno finale di ridondanza per controllare eventuali errori di trasmissione (att. CRC). Quindi i bit trasmessi per sec. sono (6 x 2400 =) 14400.
D TASTIERA
Il motore di ricerca del Dizionario Informaticov1.03

Solo connessi ad Internet potete utilizzare DizSearch

Termini mancanti/suggerimenti ?


© Copyright 1997-2001 by Francesco Longo, flongo@dsi.unive.it

Homepage Dizionario Informatico