Sul Hard Disk: Settori, Blocchi, Cluster, Tracce, Formattazione fisica



(dimensioni: 10x15 cm),
Per individuare informazioni su un disco (HD) e' necessario conoscere su quale piatto e' stata scritta, non solo, ma acnhe su quale delle due superfici del piatto, su quale traccia e su quale settore ed eventualmente un'offset (spiazzamento) all'interno del settore.

Ma cosa sono le tracce e i settori di un hard disk (HD)?
Il processo di formattazione fisica di un disco definisce i settori che sono l'unita' minima leggibile o scrivibile su disco (in pratica pero' per ragioni di efficienza l'unita' minima e' il cluster). I settori sono posti lungo le tracce e sono rappresentate da un'intestazione contenente il numero che identifica ciascun settore. Ad esempio potremmo numerare i settori a partire dal numero 0 in su' per poterli riconoscere. Senza la presenza delle tracce e dei settori, l'HD assomiglierebbe di piu' ad una semplice pila di piatti, ricoperti da uno strato magnetico e privi di ogni riferimento. Le tracce, come i settori, sono invisibili e sono delle piste concentriche non a spirale(!) dove la testina dell'HD (vedi immagini sopra) si posiziona per le operazioni di lettura e scrittura nei settori. P.e. la superficie di un piatto puo' avere 2000 tracce, e su ogni traccia possono essere definiti 32 o piu' settori.

Per velocizzare il trasferimento dei dati tra memoria RAM e memoria di massa si raggruppano i settori in blocchi. Un blocco quindi puo' fare da riferimento per molti settori. Se si utilizzano piu' HD, per accedere alle informazioni presenti su un blocco, il File system deve conoscere a quale drive appartiene, a quale superficie, a quale traccia e in quale settore inizia quel blocco. Il cluster e' un raggruppamento dei settori fisici (a volte anche di blocchi). Questo tipo di raggruppamento e' logico, ossia definito dal file system e non a basso livello dall'hard disk. Il vantaggio per il file system di effettuare le operazione di scrittura e lettura su queste unita' e' quello di ridurre il numero di puntatori ai blocchi, lo spazio di allocazione dei blocchi, il numero di posizionamenti della testina dell'HD e la lista dei blocchi liberi. I cluster vengono chiamati da Microsoft anche con il nome di Unita' di Allocazione




H, Hard disk TASTIERA
Il motore di ricerca del Dizionario Informaticov1.03

Solo connessi ad Internet potete utilizzare DizSearch

Termini mancanti/suggerimenti ?

© Copyright 1997-2001 by Francesco Longo, flongo@dsi.unive.it

Homepage Dizionario Informatico